Gli atenei italiani “indossano” un fiocco nero in ricordo delle vittime del terribile incidente avvenuto il 20 marzo in Catalogna, nel quale hanno perso la vita 13 studentesse Erasmus, di cui 7 italiane.
Anche l’università di Verona si unisce al cordoglio per l’accaduto. Il 22 marzo, alle 12, tutte le attività universitarie sono state sospese ed è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell'incidente. Inoltre, il 23 marzo, alle 19 nel prato della mensa di via San Francesco 22, l'Associazione studenti erasmus di Verona, Ase - Esn, ha organizzato un evento commemorativo a cui sono invitati a partecipare universitari e cittadini.

L'Associazione nazionale studenti erasmus Esn Italia, a cui fa capo anche la sezione veronese, ha diffuso un comunicato in cui esprime il suo cordoglio per la tragedia e il sostegno a Esn Spagna:

“Erasmus Student Network Italia e tutte lesue sezioni esprimono il loro più profondo cordoglio per la tragedia che ha colpito ESN Spagna, le famiglie e gli studenti Erasmus coinvolti nell’incidente stradale di Freginals, Spagna. L’episodio, avvenuto nella mattinata del 20 Marzo sull’Autostrada AP-7, ha provocato diverse vittime e molteplici feriti. L’autobus, di ritorno dall’evento Valenciano de “Las Fallas” e diretto a Barcellona, trasportava studenti di varie nazionalità che svolgevano il loro periodo di mobilità nella città spagnola. Le vittime identificate sono al momento 13: 7 studenti italiani, 2 tedeschi, 1 rumeno, 1 uzbeko, 1 francese e 1 austrico.

Erasmus Student Network Italia, in qualità di socio di ESN International, è in costante contatto con ESN Spagna per ricevere informazioni in tempo reale. Consigliamo tuttavia di consultare il sito della Farnesina (http://www.esteri.it) per ulteriori aggiornamenti. In seguito all’accaduto, sono stati istituiti dei numeri di emergenza: 012 per le chiamate provenienti dalla Catalogna, e +34 900400012 per le chiamate provenienti dall’estero”.

fonte: univrmagazine http://www.univrmagazine.it/sito/vedi_articolo.php?id=3826